lunedì, febbraio 12, 2007

fate con me l'ultima salita














































L'ultima volta che arranco su per queste scale. Ho il fiatone, me lo gusto.
Passo dopo passo, voglio ricordarmi scalino per scalino. L'odore dolcemente schifoso.
Abbiamo iniziato il trasloco.
il nuovo ufficio è in un palazzo dell'università, costruzione dell'ultimo comunismo, solida e squadrata.
Dio come mi mancherà il verde penicellina. C'era il freddo e ogni voltra che passsava il tram tremava tutto. C'era il gatto che la sera al buio ti tagliava la strada sulle scale impunito e maligno. IL cane del signore del quarto piano. C'erano dei secchi di carbone che ogni tantto comparivano misteriosamente sui pianerottolo.
Tutte queste cose continueranno ad esserci, e un po' mi fa rabbia. Egoismo da trasloco.























2 commenti:

gabriele ha detto...

beh....2 animali a cui nonmancherai direi hihihihihii

Davide Dragonetti ha detto...

il bagno non era niente male

 
eXTReMe Tracker