lunedì, giugno 18, 2007

come da citazione

…Le frontiere sono la mia prigione…

“Le chatn des partisan”


Ha un senso espanso. Tutto e per tutto, contro l’idea del niente.


Sono diventata un “raccoglitore” di storie. Non lo avevo previsto. Cercavo un senso a me stessa, e progettavo un “viaggio” egoistico.
Mai mi sono sbagliata tanto.

Imparare ad amare me stessa è venuto con e per l’amore verso gli altri. “Altri” non nel senso di gente e persone, “altri” nel senso dei MIEI altri.


“La conoscenza del prossimo ha questo di speciale: passa necessariamente attraverso la conoscenza di se stesso”

Calvino.

È conoscere il confine di se stessi che spinge ad esplorare il fuori. Amicizia ed amore non possono essere tali senza un forte rispetto per se stessi.

“byc moze domem jest to bolsene miejsce pod zebrati. Zebra wygladaja orezeciez jak luki sklepienia gotyckiego, byc moze wiec prawdziwy dom nosimy bez ustanku ze soba”

J. J. Kolski


E’ davvero qui, sotto queste costole, come sotto un colonnato gotico, la dimora di sé?

5 commenti:

gabriele ha detto...

sta attenda ad attraversare quei confini, dopo c'è il baratro...

Baol ha detto...

Bella la citazione di Calvino :)

daniela ha detto...

Se il viaggio ti fosse servito anche soltanto a scrivere un post come questo, direi che gliene devi essere grata! :-)

barbara ha detto...

Gabriele, quei confini dovresti provare e spiarli almeno, per vedere se c'è o meno il baratro....

Boal, Italo Calvino in efetti è il mio scrittore italiano preferito..eheheh..folgorazione a 14 anni e non lo ho più lasciato

Daniela, a questo "viaggio" devo parecchio. Mi ha dato l'imput iniziale, adesso ci devo lavorare ( che poi è semplicemnte "vivere", ma va bene)

devo aver mangiato qualcosa di strano..perchè la mia pancia si sta ribellando..urg...no...qualcosa mi dice che stasera si va a letto senza cena.....noooooooooooooooooooooo

Gabriele ha detto...

Barbara ma io ci sono già...

 
eXTReMe Tracker