lunedì, settembre 17, 2007

i want to be

I passaggi di stato.
Celebro settembre.
Gli incontri lontani ti fanno traballare le giornate.
Gli esami si consumano
Roma puzza
Il tramonto ammorbidisce gli spigoli
L'attesa non è mai vana.
L'arte contemporanea si basa sul "culo"
Ciò che è "Figo" spesso annoia
L'aria va mandata giù regolarmente, ingoiata con costanza.
La gente è colorata anche quando è tinta di nero
Spesso mi distraggo e rimango indietro, sempre mi vengo a cercare.
Non si rimane mai indietro, ci si sofferma su un'alternativa
Nei concerti di piano oltre alla musica c'è un'pnotica danza di dita.
Anche quando ti sembra di morire è solo un modo per continuare a vivere




Non credo nelle sconfitte


Il 30 Settembre G. Allevi Suona al PArco Della Musica. Non è solo musica.

PS: Prima o poi tornerò a dare un tono al blog.

5 commenti:

ilaria ha detto...

..e soprattutto, non sono solo scarpe rosse.
Sono il mio passaporto per OSARE.

E domani mattina le rimetto.

daniela ha detto...

Settembre è sempre da celebrare.
Non sono una fan dell'arte contemporanea ma il culo è meglio del seno.
Dici che quello di Allevi è un concerto da non perdere? Io sono indecisa...

barbara ha detto...

Ilaria: osa osa..che poi vieni premiata!!!!!

Daniela: Personalemte Alelvi mi piace molto, è un bravissimo pianista, e poi mi incuriosisce la sua presonalità, ho scelto il filmato apposta.

"Il primo attacco di panico per ecesso di gioia"

enzoilrosso ha detto...

Mi piace veramente ciò che hai detto e come l'hai detto. Guarda un po' le coincidenze, ho acquistato 2 giorni fa un cd di G. allevi, No concept, non mi è dispiaciuto ma adesso lo riascolterò con maggior attenzione. Non credo d'aver niente da celebrare, aspetto che "il tramonto ammorbidisca gli spigoli " della mia vita. Ciao

barbara ha detto...

Enzo il rosso: Di recente il tramonto mi ha ammorbito il sorriso di qualcuno che enmvo di aver perso.non sottovalurae la forza della luce calda che si congeda..rilassa spesso molte nevrosi

 
eXTReMe Tracker