giovedì, gennaio 24, 2008

in prova


Gennaio ha visto le mie ore di sonno perdersi senza una cura. Testardaggine e incastri azzardati. Ho pagato tutte le mie distrazioni, ma non ho mai abbandonato la mia ragnatela.
Ho tessuto un piano perfetto per evitare di cedere alla voglia di schizzare di nuovo chissà dove...per incontrare chissà chi.
Sono in preda a tutti, in prova per tutti. Sono in prova anche con me stessa. E quest’ultima prova è forse la sola che mi impegnerà finchè campo.
Stavolta però faccio finalmente i conti con la vera me stessa, ed è tutto più facile.

Ora so che il viaggio “fisico” non conta un bel niente se non si sa viaggiare in idee.

Quelle non costano niente, se non la voglia di provarci.

Ho un’aria ebete e felice, balzello con uno strano senso di pace tra tutte le cose che mi sono cadute addosso.

Si incassano anche di questi momenti.

3 commenti:

Baol ha detto...

Ed allora goditeli fino in fondo ;)

barbara ha detto...

Grazie caro!!!!

Non mi tirerò certo indietro, lo inspirerò fino in fondo...

daniela ha detto...

"Quest'ultima prova è forse la sola che mi impegnerà finchè campo"
"Ora so che il viaggio “fisico” non conta un bel niente se non si sa viaggiare in idee"


Che aggiungere? Non abbandonarla mia la tua ragnatela se sei riuscita a tessere di queste verità. :-)

 
eXTReMe Tracker