domenica, gennaio 06, 2008

positività accelerata per fortune alternate

Il duemilaotto mi ha fatto voltare un attimo indietro, a vedere un poco l’ultimo tratto di strada buttatomi alle spalle.
Dopotutto, scrutandolo, mi sono sentita soddisfatta. Con tutte le curve, spesso anche a gomito e le deviazioni strane, i pezzi stretti e polverosi e quelli lunghissimi e asettici, è stata una camminata quasi isterica
Come ha fatto ad entrare tutto questo in un solo anno? Uno solo? Lo scorso gennaio non ero così pacificamente compiaciuta, anzi. Se penso alla persona spaventata che si è affacciata al 2007 non riesco proprio a vederci la me stessa che ne ha festeggiato la fine con tanta spensieratezza.
E ne sta “spizzando” l’inizio stringendo in mano, per una volta, le carte giuste.

Mentre penso a quali carte scartare e a quante pescarne, ho ben in mente gli errori della partita precedente. Si cresce in esperienze, e non le si fanno più scappare.

Mi godo al momento la mano fortunata, cercando di “vincere” il più possibile, per non rimanere al verde nei giri meno sorridenti.

Mi godo tutta l’attenzione che mi si sta riversando addosso senza che ne capisca bene la ragione
Mi godo la tranquillità di un anno in cui ho deciso di fermare le frenesie per concentrarmi meglio sulla “scenografia”
Mi godo le persone che mi stanno intorno
Mi godo gli equilibri ritrovati e le intuizioni inaspettate
Mi godo tutto quello che ci sarà di cui godere, sempre pronta ad affrontare consapevolmente anche tutto il resto.

Mi godo la bellezza delle cose e delle persone, delle parole, del mondo. La bellezza di cui non riesco a fare a meno e di cui troppo spesso non mi so spiegare.

Auguro al mondo tutta la bellezza di cui è capace.

La bellezza vera, non quella che ti abbaglia un attimo e scompare, ma quella che ti avvolge in tutti i tuoi sensi senza lasciarti più scappare.

Questa bellezza può essere ovunque.

Questa bellezza è in un futuro “in potenza” che aspetta solo un suggerimento per accadere.



Vi auguro tutto

11 commenti:

gabriele ha detto...

Oh mio Dio, sei ottimista, che cosa ti hanno fatto?

daniela ha detto...

Che bell'augurio.
Ricambio di cuore.

Anonimo ha detto...

Tu sei, e sai, di quella bellezza

enzorasi ha detto...

Bello! Proprio bello il tuo augurio, quasi commovente. Mi è entrato dentro con persuasione e, cosa splendida, mi ha fatto piacere sapere di questo tuo momento positivo. Ti sembrerà strano ma me lo sono goduto anch'io di riflesso...peccato di non poter giocare io a questo tavolo, finora solo carte "false" per me. Mi sa che ne faccio un falò.

Baol ha detto...

Ciao...che bell'augurio che fai!
Ed è bello che tu sia così positiva, ti auguro di andare in crescendo :)

daniela ha detto...

Da me c'è un meme e una targa per te!

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Sono contento che le cose siano iniziate bene!

Grazie per l'augurio.

Daniele

Dama Verde ha detto...

Un bellissimo post, complimenti!

E' li' - nella bellezza - quella non effimera, che dobbiamo cercare.

Grazie!

Dama Verde ha detto...

Scusa, solo per avvisarti: ho messo il link del tuo blog sul mio, va bene?

Sotto ha detto...

Che bel post! Vorrei proprio condividerlo, ma in ogni caso l'augurio me lo intasco e te lo rimando con piacere.

Che tutto questo duri!

kabalino ha detto...

Mi sono preso il tutto dell'augurio, e pure io sono un patito della bellezza...di quella originale s'intende.
Grazie...un augurio bellissimo.
E niente, ti auguro di continuare sulla strada che stai percorrendo, occhio e croce sembra quella giusta :)

 
eXTReMe Tracker