domenica, novembre 09, 2008

I am waiting for....



Lascia che le cose vengano.
Non cercare le domande, fermati e aspetta.

Non pensare che i momenti vuoti siano un dubbio a cui trovare per forza una risposta.
Respira.
Scrivi senza pensare alla grammatica, ignora la punteggiatura.
Meglio ancora: solo respira.
Guarda tutto l’apparentemente scontato che è talmente “pulito” da sembrare irreale.
Per tutto il tempo in cui non te ne sei mai accorto.

Lascia andare .

Lasciati andare.

PAUSA

Non aspettarti sempre qualcosa.

Altrimenti rischi di non vedere le cose che aspettano te.

In cuffia: Elvis Perkins

3 commenti:

digito ergo sum ha detto...

parole sante. di più. parolissime santissime.

buona settimana

_mar_ ha detto...

Grazieeeeee.... avevo un'espressione fino a poco tempo fa che non ti dico.

Ieri ho avuto una bella sorpresa e già oggi ero impaziente. Mi aspettavo subito un seguito e ora ho capito che stavo correndo troppo, anzi ESAGERATAMENTE!

barbara ha detto...

Digito: considerare le parole sante mi fa venire ipruriti al naso..in generale...
putroppo la settimana è stata umida e da guadare

_mar_: mia cara spero che la pausa abbia fato bene, e che la sorpresa sia diventata una bella realtà

 
eXTReMe Tracker